11 consigli per trasferirsi in Spagna con bambini e famiglia

Trasferirsi in Spagna non è solo un'opportunità incredibile, ma anche una che comporta una miriade di domande. Il trasferimento non deve essere un'esperienza travolgente quando le famiglie hanno le risposte giuste davanti a loro. I seguenti undici consigli sono per le famiglie espatriate che vogliono trasferirsi in Spagna e mandare i loro figli a scuola.

11 domande

1. Qual è la migliore città e zona in cui vivere per frequentare le scuole internazionali?
2. Come trovare la tua nuova casa
3. Come ottenere il visto
4. Come impostare la tua azienda
5. Come ottenere l'assicurazione sanitaria
6. Come aprire un conto bancario
7. Come incontrare le persone
8. Hai bisogno di imparare lo spagnolo?
9. Come ottenere un'auto e la patente di guida?
10. La Spagna ha Uber?
11. Come trovare una tata o una ragazza alla pari?

1. Qual è la migliore città e zona in cui vivere per frequentare le scuole internazionali?

Quando sei una famiglia di espatriati, vorrai mandare tuo figlio alla migliore scuola internazionale. La scuola internazionale elimina la barriera linguistica e contemporaneamente offre classi più piccole. Queste scuole aiutano anche gli studenti a integrarsi con la cultura locale mentre imparano il curriculum del loro paese d'origine.

Il modo migliore per trovare una scuola internazionale è quello di guardare il loro accreditamento, consultarsi con altre famiglie espatriate, studiare il curriculum e rivedere le attività extra-curriculari della scuola. Secondo il Gruppo internazionale dei cittadiniLe zone migliori per frequentare le scuole internazionali sono Sotogrande, El Palmar, Castelldefels, Alcobendas e El Paraíso.

2. Come trovare la tua nuova casa

Quando ci si trasferisce in Spagna con la famiglia/i figli, non è raro avere bisogno di un affitto a breve termine al momento dell'arrivo. Può essere perché stai aspettando che la tua casa diventi disponibile, o perché non hai ancora stabilito una posizione. Non importa il motivo, gli appartamenti ammobiliati mensili e altri affitti a breve termine sono disponibili su siti web popolari in Spagna, tra cui Idealista e Fotocasa. Trovare il posto giusto per te può anche significare contattare le agenzie immobiliari locali.

3. Come ottenere il visto

Per coloro che sono residenti nell'UE, un visto non è necessario perché si soddisfano già i requisiti di residenza corretti. Tuttavia, se sei un non residente nell'UE e hai intenzione di rimanere in Spagna per più di trenta giorni, è necessario un visto. Visita un consolato o un'ambasciata spagnola più vicina a casa tua. Poi, quando arrivi in Spagna, puoi lavorare per ottenere la residenza. Una volta ottenuta la residenza in Spagna, potrai vivere ovunque nell'UE.

Ci sono requisiti generali per qualsiasi domanda di visto in Spagna. Dovrai presentare la documentazione di persona quando richiedi il visto. Questi documenti includono un passaporto valido per almeno sei mesi, così come tre copie della foto e della pagina delle informazioni personali. Avrai anche bisogno di foto recenti formato passaporto, un certificato di matrimonio originale, un certificato di buona condotta rilasciato dal dipartimento di polizia che è stato tradotto in spagnolo, un certificato medico originale che è stato tradotto in spagnolo, e una copia originale della tua assicurazione medica che coprirà te e la tua famiglia in Spagna. C'è anche l'obbligo di presentare le copie di tutti i documenti.

4. Come impostare la tua azienda

Le famiglie espatriate possono creare una società in Spagna scegliendo un nome per il loro business, registrandolo, e poi scegliendo una struttura legale per quel business. Il passo successivo è lo sviluppo di un business plan e l'assicurazione di un finanziamento. Poi, dovranno trovare una sede e assicurarsi licenze e permessi.

5. Come ottenere l'assicurazione sanitaria

Una volta che sei residente in Spagna, avrai bisogno di un'assicurazione sanitaria per la tua famiglia. Questo implica andare al municipio locale e registrare il tuo indirizzo sul padrón. Al completamento di questo passo, riceverai un certificato di registrazione. Quando mostrerai questo certificato, potrai richiedere una tessera sanitaria. Avrai anche bisogno di una copia del tuo numero di previdenza sociale per la Spagna. Se non hai ancora completato questo passo, fallo qui.

Dopo aver ricevuto la sua tessera di sicurezza sociale, riceverà un documento che attesta il suo diritto a ricevere assistenza medica. Questo documento, insieme alla tua carta di sicurezza sociale e all'indulto, è ciò che dovrai portare con te per richiedere la tua tessera sanitaria. La tessera sanitaria è conosciuta come STI (Tarjata Sanitaria Individuale). Puoi richiedere questa tessera presso il centro sanitario statale più vicino presentando tutta la documentazione necessaria insieme a un passaporto valido.

6. Come aprire un conto bancario

Le famiglie espatriate hanno due opzioni per creare un conto bancario in Spagna. È possibile creare un conto bancario residente o non residente. Aprire un conto residente significa usare euro o un'altra valuta straniera, a seconda di ciò che offre l'istituto finanziario. Aprire un conto bancario non residente significa che non hai un Carta NIE (che è il numero di identificazione fiscale utilizzato in Spagna) e sono considerati non residenti. Questi conti, secondo il regolamento della Banca di Spagna, possono contenere valuta estera o euro. Tuttavia, il titolare del conto deve avere il numero ID valido del suo paese d'origine o un passaporto valido.

7. Come incontrare le persone

Ci sono infiniti modi per incontrare persone quando ci si trasferisce in Spagna con la famiglia/i bambini. Per prima cosa, non aver paura di dire "sì" quando le persone ti invitano ad uscire. Se hai colleghi che vogliono mostrarti la città, vai con loro. Quando i genitori invitano i vostri figli a giocare, accettate il loro invito. Il modo migliore per uscire ed essere sociale è accettare ogni invito che ricevi.

Cercate opportunità per essere coinvolti, divertirvi e impegnarvi con la comunità ogni settimana. Per esempio, se ti piace fare volontariato, cerca una causa che sostieni. Ci sono festival, attività, concerti e altri eventi che si svolgono continuamente. Cerca attività come queste per portare i tuoi figli a conoscere persone, imparare la cultura del paese e divertirsi. Prendi in considerazione l'idea di insegnare o dare ripetizioni la sera o nei fine settimana a coloro che vorrebbero imparare l'inglese come un modo per incontrare nuove persone.

8. Hai bisogno di imparare lo spagnolo?

Ci sono molte situazioni in cui non è necessario imparare la lingua. Questo è particolarmente vero se lavori con altri anglofoni o se passi la maggior parte del tuo tempo con loro. Tuttavia, scoprirai che non ti integrerai mai veramente con la tua comunità locale se non impari a parlare spagnolo. Vuoi sentirti parte della comunità? Allora è un'ottima idea pensare di imparare la lingua.

La maggior parte della Spagna parla spagnolo, che è anche conosciuto come Castellano, ed è la lingua ufficiale del paese. Ciò di cui molte famiglie che si trasferiscono nella regione non si rendono conto, però, è che qui si parlano anche altre quattro lingue ufficiali. Per esempio, se si vive nella zona di Barcellona, imparare il catalano è ottimale. Coloro che hanno intenzione di vivere a San Sebastian beneficeranno dell'apprendimento di un po' di basco. Imparare queste lingue ti aiuterà quando ti trasferirai in Spagna con la famiglia/i figli e vorrai integrarti nella comunità.

9. Come ottenere un'auto e la patente di guida?

Se vuoi guidare in Spagna, puoi usare la tua patente straniera per sei mesi. Se vieni dall'UE o dal SEE, puoi guidare con la tua patente per un massimo di due anni. Dopo questo periodo di grazia, devi ottenere una patente di guida spagnola. I guidatori devono avere almeno diciotto anni, anche se sono titolari di una patente più giovane nel loro paese d'origine. Coloro che non ottengono la loro patente di guida spagnola potrebbero affrontare una multa fino a 200 euro.

Dovrete registrarvi con Comando provinciale del traffico sei mesi prima di trasferirsi in Spagna. Dopo aver completato questo passo, è richiesto un esame medico attraverso un centro di controllo autorizzato del conducente. La ragione per cui questo requisito è messo in atto è quello di dimostrare che si è fisicamente e mentalmente in grado di guidare. Anche i conducenti spagnoli devono soddisfare questi requisiti. Puoi cambiare volontariamente la tua patente di guida in qualsiasi momento con l'equivalente spagnolo. Proprio come quando ti registri, il cambio volontario avviene al Comando provinciale del traffico.

10. La Spagna ha Uber?

Secondo EL PAÍSBarcellona non avrà più servizi di ride-sharing, tra cui Uber e Cabify. L'articolo afferma inoltre che "Uber non possiede auto né licenze in Spagna, e limita le sue attività alla semplice offerta della piattaforma tecnologica che gli autisti possono utilizzare per trovare clienti".

11. Come trovare una tata o una ragazza alla pari?

Poiché tutti sanno che "ci vuole un villaggio" per crescere i bambini, assumere un Au Pair è vantaggioso quando ci si trasferisce in Spagna con la famiglia/i bambini. Uno dei posti migliori per trovare un Au Pair è il IAPAAssociazione Internazionale Au Pair. Non solo questa associazione elenca informazioni e risorse che ogni genitore dovrebbe conoscere, ma ha anche una lista completa di agenzie.
C'è anche un sito web chiamato GreatAuPair dove le famiglie espatriate possono trovare fornitori di assistenza all'infanzia in Spagna, tra cui tate e Au Pair. Le famiglie espatriate traggono beneficio dall'assunzione di un Au Pair per una serie di ragioni, tra cui avere un paio di mani in più, essere in grado di impostare un programma di cura dei bambini, avere assistenza con i compiti domestici, e aprire la porta per esperienze culturali.

Conclusione
Seguendo questi suggerimenti e consigli, è possibile per le famiglie espatriate trasferirsi in Spagna senza provare stress o sentirsi sopraffatte. Oltre a trovare le migliori scuole per i loro figli, è anche possibile integrarsi con la comunità locale, incontrare nuove persone e trovare la migliore assistenza all'infanzia. Per saperne di più, contatta World Schools oggi stesso.