La studiosa locale Rachel condivide la sua esperienza e le sue infinite possibilità a SJI International

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

I cerchi per una Rachel più giovane equivalevano a un errore. Un grassetto cerchio rosso disegnato sul mio lavoro mi ha sempre fatto sentire in qualche modo colpevole. I miei anni di scuola prima di SJII hanno sempre posto l'accento sulla correzione degli errori e sul diventare migliori attraverso un processo di feedback insegnante-studente. Tuttavia, ho imparato nel tempo che i cerchi significano molto di più di un errore, e l'apprendimento è molto più che trovare errori. La semplice forma di un cerchio diventa più di un errore, ma un simbolo di unità, di interezza, di senza tempo.

Il SJII La comunità incarnava l'unità di un cerchio. Le relazioni che ho creato non erano solo limitate alla mia cerchia di amici, ma una comunità che era legata da un desiderio comune di imparare e servire. Sono circondata da studenti che sono disposti a condividere le loro note con gli sconosciuti, che offrono il loro tempo e il loro cuore alla comunità scolastica e alla società in generale. Gli insegnanti, il personale della scuola e una rete di generosi donatori e genitori ci rendono possibile tutto questo attraverso i loro sforzi e sacrifici. Ho scoperto che siamo spinti verso qualcosa di più grande, verso la creazione di un ambiente di generosità sia dentro che fuori la SJII, ed è attraverso questo desiderio comune che incarniamo l'unità di un cerchio. 

Trovo che i cerchi siano rilevanti anche nel mio Studi IB. In geografia, disegniamo dei cerchi per rappresentare i cicli di feedback - cicli che si amplificano. Ciò che prendiamo ci farà perdere; la deforestazione accelera il cambiamento climatico. Ma ciò che diamo ci ritornerà doppiamente; un atto di generosità diventa un catalizzatore per un mondo migliore. Come studioso, riconosco di aver ricevuto dalla generosità di donatori, sconosciuti la cui fede in me mi ha permesso di crescere nel cuore e nella mente. Sono cresciuto grazie alla generosità degli insegnanti che hanno sottolineato non i miei errori, ma il mio potenziale, che erano disposti a darmi il loro tempo per leggere i miei saggi extra, e per incoraggiarmi nei miei giorni cattivi. Sono cresciuta grazie alla generosità della fede di vedermi per quello che sono e per quello che posso essere.

Receiving means that I have a duty to continue this virtuous cycle in SJII and beyond. It is humbling to be able to contribute to a Southeast Asian project on organic farming in Vietnam, lead my CCA Comm-Unity in helping to raise funds for the Purple Community Fund, and build Safe Water Gardens for villagers in Bintan Island as part of my Challenge Week. I can now truly say to my juniors that IB is worth the effort not because of the chase towards the elusive “45”, but because our learning allows us to go out into the world and become a leader, ambassador and pioneer for change. This, I believe, is the heart of Lasallian education, and will continue to be a part of who I am as a learner beyond the classroom, beyond SJII.

Mesi dopo la mia laurea, guardo indietro al mio tempo qui e mi rendo conto che ho veramente chiuso il cerchio. Sono arrivata la prima volta con gli occhi pieni di stupore, una curiosità per quello che verrà nei miei prossimi due anni a SJII. I leave the school as an alumni with the same eyes of wonder, excited for the years ahead reading Land Economy in Cambridge. Just two years ago I was listening to a guest speaker talk about her experiences in IB. Now, I am talking to the part of the graduating class of 2021 about how I worked towards my own small successes. Just as I have received, I am finding small and big ways for me to give. I recognise this privilege, and I recognise that I am now finally able to leave to serve.

The beauty of a circle is that there are no edges. There is an infinite number of possibilities in how my circle of life will end up like, but it is in that excitement of not knowing what, not knowing how, but knowing why: To leave to serve. I continue to move through my life’s story arcs, I continue to endeavour towards a fuller life marked by a circle of amazing people, a cycle of generosity, and a path of infinite possibilities.

Scritto da

Istituzione San Giuseppe Internazionale

St. Joseph’s Institution International

Situata in un campus spazioso e verdeggiante con strutture impressionanti, la St. Joseph's Institution International School è una scuola cattolica diurna indipendente e co-educativa nella tradizione educativa lasalliana. La scuola offre un'esperienza educativa olistica, orientata ai valori e internazionale ad un corpo studentesco diversificato che comprende più di 40 nazionalità.