Tornare dove tutto è cominciato: Nalaka ('09)

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Inciso sulla facciata dell'edificio Khoo Teck Puat nella High School ci sono le parole "Entrare per imparare, uscire per servire". Mentre molti di noi probabilmente leggono queste parole di sfuggita più spesso, Nalaka di SJI InternazionaleLa classe del 2009 ha scelto di viverla nel modo migliore che conosceva.

Nalaka è nato in Sri Lanka e si è trasferito a Singapore quando aveva 14 anni. Ha studiato alla SJI Independent nelle classi 9 e 10 e nel 2008 si è trasferito alla SJI International per il programma biennale IB Diploma con una borsa di studio Khoo Teck Puat/A*STAR.

“It was a small cohort of just around 60 people. It really felt like a second family, being away from home as a teenager,” he shared. “It was a support system where everyone knew each other.”

Ha partecipato al club di scacchi e a quello di corsa, oltre ad aver organizzato progetti di servizio come la raccolta di sangue e la campagna Hair for Hope. L'unico ricordo che non può dimenticare, tuttavia, è stata la Settimana della Sfida, una parte fondamentale del programma della scuola Creatività, attività, servizio (CAS) programme for Grade 11 students. In it, students conceptualise, plan and undertake a week of independent travel visiting a country in the region during which they will tackle the challenges of Service, combined with either Creativity or Activity.

"Sono andato per un progetto di servizio sociale in Thailandia con due miei amici. Purtroppo l'aeroporto ha chiuso una settimana prima del viaggio, quindi abbiamo dovuto annullarlo. Abbiamo dovuto pianificare tutto di nuovo tre giorni prima di partire... Ma è stato divertente, e uno dei più memorabili!"

Dopo il diploma di SJIIDopo la laurea, è andato a studiare ingegneria meccanica all'Università Nazionale di Singapore e ha perseguito questa carriera per sei anni. Durante questo periodo, ha colto l'opportunità di insegnare e ha apprezzato l'esperienza.

"Per la maggior parte della mia vita, ho studiato nelle istituzioni lasalliane, anche in Sri Lanka. L'ethos lasalliano risuona con me - la sua enfasi sul servizio agli altri e sull'apprendimento del servizio", ha condiviso Nalaka, che ora è chiamato 'Mr Warnakula' dai suoi studenti nella classe di matematica. Sta servendo come insegnante tirocinante nella scuola superiore da gennaio di quest'anno.

"Volevo entrare nel settore dell'educazione internazionale e l'opzione migliore era SJII. In un certo senso, è stato anche il mio modo di restituire alla comunità che mi ha dato così tanto. Sono davvero grato che la scuola mi abbia dato questa opportunità di tornare e di essere di nuovo parte della comunità scolastica".

Scritto da

Istituzione San Giuseppe Internazionale

St. Joseph’s Institution International

Situata in un campus spazioso e verdeggiante con strutture impressionanti, la St. Joseph's Institution International School è una scuola cattolica diurna indipendente e co-educativa nella tradizione educativa lasalliana. La scuola offre un'esperienza educativa olistica, orientata ai valori e internazionale ad un corpo studentesco diversificato che comprende più di 40 nazionalità.